Naturaliter, “Presenze”, 2011, installazione artistica, fibre di cemento, Via della Fila e Anfiteatro Fonte Mazzola; Legoli, Impianto di Smaltimento e Trattamento Rifiuti
L’idea che dal rifiuto possa nascere nuova vita è stata l’ispirazione dalla quale sono state create le quattro sculture in polistirene e poliuretano espanso, rivestite di fibre di cemento resistente agli agenti esterni che, nel corso degli anni, sono state collocate intorno al Triangolo Verde all’interno dell’impianto di smaltimento e trattamento rifiuti di Legoli.
Queste gigantesche sculture raffigurano figure umane, “Presenze”, all’Impianto di smaltimento e trattamento, luogo non solo di distruzione ma occasione di rinascita anche attraverso l’aspetto esteriore del luogo stesso.

La stessa esperienza è stata replicata all’Anfiteatro di Fonte Mazzola che vi consigliamo di visitare dove le sculture arricchiscono la scenografia degli eventi che si tengono nell’anfiteatro rendendola più che mai suggestiva e allo stesso tempo sono testimonianze concrete delle attività dell’uomo.

Una quarta scultura è infine posta sopra il tetto dell’Incubatore di imprese in località de “La Fila” per dare il benvenuto ai viaggiatori.

Curiosità

  • il connubio fra arte e paesaggio è fattore vincente per il quale, nell’estate 2013, 2 delle 4 “Presenze” sono state trasportate con un elicottero dal Triangolo Verde di Legoli al Teatro del Silenzio di Lajatico dove Andrea Bocelli realizza un concerto diventato un evento annuale che attira spettatori provenienti da tutto il mondo;
  • dal 2019 l’impianto di Legoli ospita la partenza dell’Ecomaratona che proprio per le installazioni è ormai conosciuta come “La notte dei giganti“;
  • è possibile visitare le sculture posizionate nell’area dell’impianto di trattamento e smaltimento rifiuti su appuntamento telefonando o compilando il modulo presente sul sito belvedere.peccioli.net

Approfondimenti: Archivio Fondazione Peccioliper

Share with love!