Visitare il territorio di Peccioli in moto o in vespa è una esperienza piacevole.
Divertenti da percorrere, sicure, fresche e ombreggiate in estate, le strade che collegano i borghi si prestano ad essere percorse in moto e permettono in brevi tappe di raggiungere i luoghi più interessanti nei quali scoprire panorami, architetture medievali ma anche beni culturali e di interesse storico, senza dimenticare le installazioni di opere d’arte contemporanea che negli ultimi trent’anni hanno trasformato il territorio di Peccioli in un museo a cielo aperto.
L’itinerario che vi proponiamo è suddiviso in 9 tappe e può essere percorso in una giornata. Ogni tappa è lunga tra i 5 e i 10 Km ed è percorribile con una andatura da passeggio in circa 15/20 minuti, tutti in strade di campagna a basso traffico.

Informazioni generali

In breve: 45Km circa, strade di campagna a basso traffico, 7 borghi, opere di interesse culturale e artistico
Stazione di servizio: strada provinciale La Fila
Elettrauto, gommista, meccanico: area industriale La Fila
Moto officina: Peccioli centro
Vespa club Valdera: www.vespaclubvaldera.it
Motoclub Valdera: www.facebook.com/motoclubvaldera

1° tappa – Peccioli

Coordinate GPS: 43.54764118024735, 10.720366286391279
La prima tappa è a Peccioli dove le moto possono essere lasciate al parcheggio multipiano dal quale con un comodo ascensore si arriva direttamente nel centro storico.
Usciti dall’ascensore troverete alla vostra sinistra la Passerella Tuttofuoco con l’opera Endeless Sunset mentre incamminandovi verso il centro sarete accolti dallo “Sguardo di Peccioli”, opera di Vittorio Corsini e poi dalla Pieve di San Verano che vi suggeriamo di visitare.
Sempre nella zona della Pieve e di Piazza del Popolo potete ammirare riproduzioni del Tabernacolo di Benozzo Gozzoli e visitare il Museo di Palazzo Pretorio mentre percorrendo Via Roma verso Piazza del Carmine vi consigliamo di scendere nei chiassi resi unici dalle installazioni “Chiassi a fil di luce”.
Altro suggerimento prima di arrivare alla Chiesa della Madonna del Carmine, la Castellaccia, punto panoramico impreziosito dalle installazione di Vittorio Messina.

2° tappa – Legoli

Distanza: 10Km
Coordinate GPS: 43.571743507022276, 10.795212507714604
Indicazioni stradali: Peccioli >> SP41 >> SP11 >> Via di Legoli >> Legoli

Uscendo dal parcheggio multipiano a destra e percorrendo la strada SP41 che esce da Peccioli, si arriva alla frazione di Legoli dove è possibile visitare il piccolo borgo nel quale si trovano la Pieve dei Santi Giusto e Bartolomeo, l’installazione “Quattro uomini muti” e, nella vicina Cappella di Santa Caterina, il Tabernacolo di Benozzo Gozzoli, opera del grande pittore fiorentino che soggiornò a Legoli tra il 1479 e il 1480.
Molto comodo il parcheggio nella piazza centrale dal quale a piedi si può entrare direttamente nel borgo e salire fino alla Pieve.

3° tappa – Triangolo Verde, installazioni di Naturaliter e David Tremlett

Distanza: 6Km
Coordinate GPS: 43.56212469429096, 10.8060994659228

Indicazioni stradali: Legoli >> Via Ripalta >> Via di Monti >> Triangolo Verde
La terza tappa di questo viaggio raggiunge il Triangolo Verde, situato nella zona dell’Impianto di Trattamento e Smaltimento rifiuti Belvedere S.p.A. di Legoli, dal quale è possibile ammirare le installazioni di Naturaliter e Tremlett che si trovano appunto all’interno dell’impianto.
Data la particolarità del luogo è possibile accedere solo su prenotazione contattando la segreteria della Belvedere S.p.A. www.belvedere.peccioli.net

Un poco di storia
Nel 1997 a partire dalla necessità di mettere in sicurezza una discarica non gestita, il Comune decise di industrializzare la gestione dei rifiuti trasformando un problema in una opportunità e diventando di fatto con la società Belvedere S.p.A. un punto di riferimento per la progettualità, l’innovazione e lo sviluppo del territorio.
Nel 2021, il Comune di Peccioli è stato invitato alla Biennale Architettura di Venezia come esempio di comunità resiliente per una scelta che ha segnato la sua storia.

4° tappa – Ghizzano

Distanza: 9Km
Coordinate GPS: 43.539074315839784, 10.791661552378665

Indicazioni stradali: Triangolo Verde >> Via di Monti >> Via Poggetta >> Via Mercantino >> Strada comunale di Ghizzano >> Ghizzano
Il borgo di Ghizzano, le cui origini sono antecedenti al X secolo d.C., è divenuto famoso negli ultimi anni per le installazioni degli artisti Patrick Tuttofuoco, David Tremlett, Alicja Kwade, Irene Fortuyn e Robert O’Brien che hanno caratterizzato e reso unico il paese con le loro opere.
Arrivando dalla Strada Comunale è possibile lasciare le moto al parcheggio situato all’ingresso del borgo e proseguire a piedi per visitare il paese e le opere.

5° tappa – Cedri

Distanza: 10Km
Coordinate GPS: 43.509885159209986, 10.818125372681429

Indicazioni stradali: Ghizzano >> Via Santa Maria >> Via della Bonifica >> Via di Cedri >> Cedri
Il piccolo borgo di Cedri si erge su un poggio delimitato dai torrenti Isola e Roglio che si uniscono poco più a valle tra le frazioni di Montelopio e Ghizzano.
Le origini risalgono al periodo alto-medievale esisteva a Cedri una rocca con castellare, oggi non più esistente.
Si possono ammirare a Cedri, oltre al borgo, la Chiesa di San Giorgio al cui interno si trova l’installazione Sincronico di Vittorio Corsini

6° tappa – Montelopio

Distanza: 6Km
Coordinate GPS: 43.51076312638464, 10.77186410396734

Indicazioni stradali: Cedri>> Via di Cedri >> Montelopio
Tappa di passaggio tra Ghizzano e Fabbrica, Montelopio è conosciuto per la splendida Villa Mazzetti, oggi residenza turistica visitabile su appuntamento, per la Cappella di San Domenico e per essere immerso nel verde tra olivi, vigneti e boschi, caratteristica questa che nel passato lo fecero scegliere come possedimento di campagna delle più antiche e nobili famiglie toscane.
Nella parte finale del paese la strada si allarga ed è possibile parcheggiare e fermarsi ad ammirare il panorama sulla valle circostante.

7° tappa – Fabbrica

Distanza: 3Km
Coordinate GPS: 43.50702322956124, 10.757506488214615
Indicazioni stradali: Montelopio >> Via di Montelopio >> Fabbrica

Piccolo borgo castellare, meritano senza dubbio una visita a Fabbrica, oltre alla parte alta del paese, la Chiesa di Santa Maria Assunta e la Cappella dei Santi Rocco e Sebastiano all’interno della quale si trova una stazione del progetto “Voci”, il percorso artistico-letterario che si sviluppa all’interno del comune di Peccioli.
Arrivando da Ghizzano vi consigliamo di visitare prima La Cappella dei Santi Rocco e Sebastiano e poi, in moto, dirigervi in direzione Montecchio incontrando alla fine del paese la Chiesa di Santa Maria Assunta.

8° tappa – Montecchio

Distanza: 3Km
Coordinate GPS: 43.526406682404065, 10.738970369983425

Indicazioni stradali: Fabbrica >> Via di Fabbrica >> Montecchio
Ultima tappa del tour prima di rientrare a Peccioli, la frazione di Montecchio, piccolo borgo medievale abitato fin dai tempi degli etruschi, come testimoniano i reperti oggi visibili al Museo Archeologico di Peccioli.
Oltre alla caratteristica struttura medievale sono sicuramente da visitare la Chiesa dei Santi Lucia e Pancrazio e “Rilievi”, l’installazione permanente di Umberto Cavenago nella via principale del paese.

9° tappa – rientro a Peccioli

Distanza: 5Km
Coordinate GPS: 43.54764118024735, 10.720366286391279
Indicazioni stradali: Montecchio >> Via del Molino >> Peccioli

Termina così il nostro tour, nuovamente a Peccioli dove potrete soggiornare in uno dei tanti agriturismi presenti nel comune.

Share with love!