Skip to content

Storia e cultura

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Filtra per località
Cedri
Fabbrica
Ghizzano
In moto
La Fila e Portavaldera
Le Serre
Legoli
Libbiano
Montecchio
Montelopio
Osservatorio astronomico
Peccioli

Chiesa dei Santi Pietro e Paolo

La Chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo risale al periodo alto-medievale, essendo ricordata per la prima volta nella bolla papale del 1181 ma si presenta oggi in stile barocco

Chiesa della Madonna delle Serre

I primi documenti che attestano la presenza della chiesa risalgono ad una cronaca del 1618 nella quale si descrive un Oratorio di San Michele alle Formiche nella tenuta delle Serre

Chiesa di San Giorgio Martire

Il borgo di Cedri è situato in Valdera, su di un poggio marnoso alle cui pendici scorrono i torrenti Isola e Roglio, che si uniscono in un unico corso d’acqua

Chiesa della Domenica delle Palme

La Chiesa della Domenica delle Palme che si trova all’ingresso del paese prende questo nome poiché qui viene celebrata messa esclusivamente in questa festività. La piccola chiesa si trova nel

Chiesa dei Santi Lucia e Pancrazio

La Chiesa situata nella frazione di Montecchio è dedicata a Santa Lucia e San Pancrazio e chiude ad ovest il piccolo borgo. Costruita nel Medioevo insieme al castello nel punto

Villa Mazzetti di Montelopio

La villa è stata realizzata nel XIX secolo sopra una struttura risalente alla prima metà del 1200 e conserva ancora i tratti tipici delle antiche residenze dei templari.Nel corso dei

Cappella di San Domenico – Montelopio

All’ingresso del paese, al tempo dei Templari era presente la Chiesina di San Michele i cui ultimi resti furono distrutti dalla famiglia dei Ballati Neri i quali nel 1860 la

Chiesa dei Santi Germano e Prospero

La Chiesa risale al periodo medievale e menzionata per la prima volta in un documento del 1406, è stata oggetto di una radicale ristrutturazione nel 1818 che le ha conferito

Palazzo Senza Tempo

Ristrutturato su disegno dell’architetto Mario Cucinella il palazzo ospita numerose mostre temporanee e permanenti.E’ caratterizzato da una grande terrazza panoramica che si affaccia sulla vallata e troviamo al suo interno

Palazzo Fondi Rustici

Il Palazzo Fondi Rustici, appartenuto già dal ‘600 all’Ospedale Nuovo di Pisa, come testimoniano lo stemma A(lexander) E(piscopus) e l’iscrizione H(ospitali) N(ovi) P(isarum) posta su uno dei suoi portali, nel